ATTIVITA’ DEL CENTRO UNESCO DI TRIESTE ANNO 2006


CONVEGNO ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE e
CONCERTO DI CORI INTERRELIGIOSI DIRETTO DAL MAESTRO FABIO NOSSAL

7 novembre 2006 per le celebrazioni del 20^ anniversario del Centro UNESCO di Trieste e del 60^ anniversario dell’ UNESCO

Il Convegno Energia e sviluppo sostenibile, incentrato su una tematica di particolare attualità relativa al Decennio dell’Educazione allo Sviluppo Sostenibile (promosso dalle Nazioni Unite per il periodo 2005-2014), per cui il Centro UNESCO di TRIESTE ha ottenuto il patrocinio e il plauso della Commissione nazionale dell’UNESCO, si è svolto nella Settimana nazionale dell’educazione all’energia sostenibile (6-12 novembre 2006) indetta dalla Commissione nazionale dell’UNESCO per sensibilizzare i cittadini al risparmio energetico, all’uso efficiente dell’energia e delle fonti di energia alternative.

La manifestazione è stata inserita nell’ambito del meeting internazionale "Sharing Knowledge Across the Mediterranean", promosso dal Centro internazionale di fisica teorica e organizzato dalla French Association for the Advancement of Science con la partecipazione di scienziati di alto livello e ministri di molti paesi.

Il convegno è stato introdotto dall’intervento del Presidente del Centro UNESCO di Trieste dr. Milazzi a cui ha fatto seguito la conferenza del Direttore dell’ICTP prof. K.R.Sreenivasan che ha riproposto la tematica del suddetto meeting internazionale Problematiche e prospettive dell’energia mondiale: discorso al congresso mondiale sull’energia rinnovabile.

Sono seguite le relazioni:
Uso efficiente dell’energia (prof. Iodice dell’Università di Trieste, dell’ICTP e della CETA), Educazione dei giovani alla sostenibilità (prof.ssa Feletti della Direzione scolastica regionale FVG), L’azione delle UNITWIN, rete delle cattedre UNESCO (prof. Costa della cattedra UNESCO presso la facoltà di Architettura dell’Università di Trieste), che ha trattato anche dell’Azione formativa dell’UNESCO attraverso l’Università data l’indisponibilità del prof. Borruso dell’Università di Trieste, l’ Azione dei club UNESCO sul tema dell’energia sostenibile (dr.ssa Stringa, Presidente nazionale della FICLU - Federazione ITALIANA dei club e centri UNESCO).

Si è trattato, quindi, di un evento di eccezionale importanza in considerazione della collaborazione delle istituzioni internazionali dell’UNESCO - quali l’ICTP e la cattedra dell’ UNESCO - con il Centro UNESCO di Trieste, membro della ONG Federazione italiana dei CLUB UNESCO, che interpreta sul territorio gli obiettivi e gli ideali dell’organizzazione delle NU alla presenza di oltre 100 invitati. A conclusione dei lavori sono state consegnate quattro targhe di riconoscimento, offerte dalla Provincia di Trieste, rispettivamente al Direttore dell’ICTP Prof. K. Sreenivasan, alla Fondazione internazionale per il progresso e la libertà delle scienze, alla Presidente della Federazione dei club Unesco italiani, alla Fondazione CRTrieste.

L’evento, che si è realizzato con il patrocinio e il contributo della Provincia di Trieste e della CRTrieste, si è concluso nell’ Auditorium dell’ICTP con un coro interreligioso diretto dal Maestro Fabio Nossal, formato da una trentina di coristi appartenenti a varie confessioni religiose dai Baha’i ai buddisti, ai cristiani di diverse denominazioni fino agli ebrei e ai musulmani. I numerosi inviti alla manifestazione tramite posta ordinaria e posta elettronica, estesi anche a tutti i club UNESCO italiani (circa un centinaio ), alla Commissione nazionale dell’UNESCO e alla stessa sede dell’ UNESCO di Parigi nonché le locandine apparse nelle biblioteche della città, nell’Ateneo, nei caffè storici ecc. hanno conferito ampia visibilità all’evento. La stampa ha contribuito alla diffusione della notizia con quattro articoli rispettivamente su IL PICCOLO di Trieste dd.6.11.2006, su VITA NUOVA dd.3.11.2006 e su l’ ECO DEL SUD di Messina ( dd.30.10.2006 e 30.11.2006).
E’ stata data comunicazione anche attraverso la RAI.

ATTIVITA’ NELLE SCUOLE:
  • promozione presso l’Ufficio scolastico della Regione FVG del progetto nazionale della FICLU (Federazione italiana club UNESCO) Giornata mondiale degli alberi (raccolta dei progetti di tutta la regione) ;
  • promozione presso l’Ufficio scolastico della Regione FVG del progetto nazionale della FICLU Giornata Mondiale del Libro e del Diritto d’Autore in occasione della Giornata mondiale del libro ( partecipazione di alcune scuole superiori della città);
  • concorso Lo sviluppo sostenibile: una sfida per un futuro migliore, promosso dal Centro UNESCO di TRIESTE, diffuso dall’Ufficio scolastico della Regione FVG nelle scuole di ogni ordine e grado della regione per la realizzazione di un lavoro incentrato sul Decennio dello sviluppo sostenibile(2005-2014) proclamato dalle Nazioni Unite e promosso dall’UNESCO;
  • seminari di Fisica mirati in alcune scuole superiori di Trieste tenuti dal prof. Marcello Giorgi (ordinario di fisica nucleare all’Università di Trieste, epistemologo) su La Costruzione della Fisica e il linguaggio matematico, su Lo spazio e il tempo nella fisica e/o l'elettromagnetismo, su Le equazioni di Maxwell, su Le particelle elementari (ampia partecipazione di studenti del Liceo scientifico Guglielmo Oberdan e del Liceo classico Dante Alighieri );
  • seminario del dr. Gabriele Garbin (Centro BRAIN per le Neuroscienze Università di Trieste) Vedere il Pensiero (o quasi...) presso il Liceo Guglielmo Oberdan;
  • conversazioni nelle scuole su varie tematiche in collaborazione con il Lions Host (partecipazione degli studenti di molti istituti cittadini).


CELEBRAZIONE GIORNATE MONDIALI UNESCO:
  • Giornata mondiale della POESIA (21 marzo), in collaborazione con il Concorso internazionale di Poesia Castello di Duino Poesia e solidarietà, linguaggio dei popoli - patrocinio della Commissione nazionale dell’UNESCO all’iniziativa promossa dal Centro UNESCO di Trieste (dono da parte del Centro UNESCO di Trieste di una targa allo studente Davide Scarfagna del Liceo scientifico di Rieti) ;
  • Giornata mondiale della libertà di stampa ( 3 maggio) con la diffusione del messaggio del Direttore generale dell’UNESCO Koïchiro Matsura nei quotidiani e nei periodici triestini Media, sviluppo e sradicamento della povertà: questo il tema della giornata mondiale della libertà di stampa 2006; articolo su VITA NUOVA dd.5.05.2006 Un’ informazione libera è garanzia di trasparenza nella vita culturale e politica.


CELEBRAZIONE DELL’ANNO INTERNAZIONALE 2006:

  • Partecipazione e patrocinio del Centro UNESCO di Trieste al torneo di baseball giovanile Senza confini 2006 - Memorial Marina Stasi - dono del Centro UNESCO di medaglie commemorative.

SITO WEB

Il sito web www.centrounescotrieste.it , che è stato molto seguito, negli anni, dagli altri club della federazione, purtroppo è stato annullato per mancanza di fondi e indisponibilità di un Webmaster. E’ stato sostituito dalla Newsletter, curate da Rosalba Trevisani ( 5 numeri in totale dall’ inizio nel 2005), notizie relative all’ attività e ai documenti dell’ UNESCO, messaggi del Direttore generale, ecc. diffusi ai soci e ai club della Federazione

BIBLIOTECA ASSOCIATA ALL’ UNESCO:

Arricchimento di testi su varie tematiche (1700 volumi) e opuscoli dell’ attività dell’ UNESCO a livello mondiale.

RAPPORTI CON STUDENTI UNIVERSITARI:

Collaborazione con studenti universitari per ricerche inerenti alle tematiche dell'UNESCO.

RAPPORTI CON IL PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE:

Collaborazione attiva per la stesura del BOLLETTINO, organo della Federazione, e per il sito nazionale http://www.clubunesco.it, che raccoglie gli interventi di tutti i club italiani.

RAPPORTI CON GLI ALTRI CLUB ITALIANI:

Rapporti di scambio e collaborazione, particolarmente intensi nelle assemblee nazionali e internazionali.
Invito al nostro Centro alla mostra nazionale da parte del club UNESCO di Barletta "La pietra al centro del mondo" in cui è stato presentato l’omonimo testo, che si avvale anche del contributo del Centro UNESCO di TRIESTE: l’articolo Misteriose incisioni quattrocentesche nella calle del ghetto di Muggia, a cura di Rosalba Trevisani.

Partecipazione alla XXVII Assemblea nazionale della FICLU Aspetti e problemi della diversità culturale : l’impegno dell’UNESCO e dei club sul territorio.

RAPPORTI CON LA UNITWIN /UNESCO CHAIR DELLA FACOLTÀ DI ARCHITETTURA DI TRIESTE:

La Cattedra UNESCO di TRIESTE ( sono sei le cattedre UNESCO italiane) che fa parte delle cattedre mondiali dell'Héritage culturel, è impegnata nella gestione del patrimonio culturale nell'area balcanica e danubiana, per uno sviluppo equilibrato e compatibile attraverso la cooperazione e l'integrazione e per una pacifica convivenza fondata sul reciproco rispetto. La cattedra UNESCO e la facoltà di Architettura unitamente al Consozio per l’incremento di studi e ricerca del Dipartimenrto di Fisica Università di Trieste hanno promosso dal 28 al 31 agosto 2006 a Lussino la Conferenza internazionale multidisciplinare “ Il patrimonio culturale e la sua diversità all’origine della creatività articolata in tre sessioni: Diritto alla diversità culturale, Architettura, Conoscenza attraverso le parole e l’arte. Partecipazione del Centro UNESCO di TRIESTE con una relazione: La difesa dei diritti umani e della diversità culturale nell’impegno dei Club UNESCO.

RAPPORTI CON il CENTRO INTERNAZIONALE DI FISICA TEORICA (ICTP):
  • promozione del CENTRO UNESCO di TRIESTE - in collaborazione con la Fondazione internazionale per il progresso e la libertà delle scienze - per il conferimento di un riconoscimento da parte della Federazione italiana dei club UNESCO al prof. Sreenivasan Direttore dell’ICTP a Palazzo vecchio a Firenze in occasione di una Conferenza internazionale dei paesi del Mediterraneo;
  • adesione del Centro UNESCO di TRIESTE all’ECSAC - European Center for science art and culture, istituito dal Consozio per l’incremento di studi e ricerca del Dipartimenrto di Fisica Università di Trieste nel 2001 con la finalità di sottolineare il ruolo della scienza quale parte integrante della cultura della nostra società.

RAPPORTI CON ISTITUTO INTERNAZIONALE DI STUDI SUI DIRITTI DELL’UOMO:

L’Istituto Internazionale di Studi sui Diritti dell’Uomo esplica la sua attività su precisi temi, articolandosi in gruppi di lavoro. Settori di impegno dell'Istituto : diritto all'informazione e dell'informazione, tema della sicurezza, bioetica, sviluppo sostenibile, geopolitica dei diritti umani e diritti delle minoranze, diritti dell'uomo nel continente Africano, diritti culturali e fedi religiose, diritti dell'infanzia. Il Centro UNESCO di TRIESTE è stato invitato alla collaborazione.

ALTRE INIZIATIVE:
  • patrocinio e intervento alla manifestazione Ricordo di Niccolò Tommaseo organizzata dagli Amici del caffè Tommaseo in collaborazione con il Centro studi e ricerche Niccolò Tommaseo ;
  • patrocinio alla tavola rotonda "Conoscere, far conoscere, sostenere l’integrazione europea" organizzato dal Centro studi Luigi Einaudi;
  • patrocinio alla mostra presso l’ICTP "Mery Tortolini stato di moto= pensare per il presente";
  • promozione e presentazione della manifestazione Viaggio al confine della terra- un’esperienza di studio e di ricerca di Giuliano Antonione;
  • trasmissione alla Commissione regionale per le pari opportunità del documento stilato dal gruppo di lavoro inerente all’uguaglianza dei generi formatosi all’assemblea nazionale di Erice sulla Dichiarazione finale del Convegno di Torino donne in politica nei paesi del Mediterraneo ( organizzato dal Forum internazionale delle donne del Mediterraneo e dal Centro Unesco di Torino il 24 novemnbre 2005 );
  • conversazioni di Rosalba Trevisani sulle tematiche dell’uguaglianza di genere Donne, potere e processi decisionali nel 60 mo anno dell’UNESCO nell’ambito del convegno LA DONNA E LA LEGGE : STORIA E SOCIETA’. PROSPETTIVE REGIONALI, EUROPEE e "Il decennio delle nazioni unite per l’alfabetizzazione: nuove autonomie e libertà per le donne del mondo" nell’ambito del convegno IL RUOLO DELLA DONNA NELLA CULTURA GIULIANA, IN UN CONFRONTO CON QUELLA EUROPEA ED EXTRA-EUROPEA organizzati dall’associazione Heliopolis in collaborazione con l’Università di Trieste ;
  • partecipazione alla seconda edizione del concorso artistico fotografico ideato dà Lorena Matic conferimento di due targhe a due allievi al progetto aderente agli ideali dell’UNESCO;
  • partecipazione alla visita alla casa del poeta Srecko Kosovel Tomaj sul Carso sloveno nell’ambito della rassegna Poeti di Europa a conferma dell’ impegno alla creazione del parco letterario in onore dell’artista sloveno per una cultura della memoria e dell’identità.

STAMPA:
  • articoli su VITA NUOVA "Occorrono percorsi di formazione ad una cittadinanza attiva e consapevole" e il 7 novembre al Centro di fisica nome di una cultura dell’equità;
  • articolo su IL PICCOLO Centro Unesco , compleanno fra educazione e musica;
  • articolo su L’ECO DEL SUD Energia e sviluppo sostenibile in un convegno a Trieste e Convegno a Trieste su Energia e sviluppo sostenibile;
  • articolo su IL PICCOLO La sofferta storia delle migrazioni dell’Alto Adriatico in occasione della presentazione del libro "Le genti dell’Alto Adriatico verso l’Europa" con gli interventi del presidente del Centro Einaudi e del Centro Unesco di Trieste.